Museo del Ferro e della Ghisa (GR)

Concorso

con Francesca Palermo e Maura Fiorelli

L‘allestimento ha l'obiettivo di valorizzare gli oggetti e i reperti allo scopo di restituire vitalità culturale all’edificio. Il percorso interno del museo è articolato in modo dinamico e continuo su alcuni temi-chiave. Attraverso tecnologie video e audio multimediali, si anima un confronto fra l’oggetto prodotto, il processo produttivo e il luogo di produzione. In contrapposizione alla complessità “organica” degli oggetti esposti, si ritrovano i presupposti di questa proposta progettuale. La scomposizione geometrica e cromatica della scena e nella ricerca di una sintesi volumetrica di una forma semplice, modulare e flessibile come supporto per gli oggetti da mettere in evidenza. La geometria degli arredi espositivi nasce da un processo di composizione-scomposizione di un “Cubox” di lato 1m, che per addizione o sottrazione del medesimo elemento modulare, diviene il supporto adeguato ad ogni tipo di oggetto da esporre.

 


facebook icon bn  twitter icon bn 
ONarch/Firenze via del Drago d'Oro/Catania via Pedara/info@onarch.eu/designed by SZC